Preambolo

Noi donne e uomini, cittadini di questo pianeta, sottoscriviamo questo documento, denominato Carta di Milano, per assumerci impegni precisi in relazione al diritto al cibo che riteniamo debba essere considerato un diritto umano fondamentale.

Consideriamo infatti una violazione della dignità umana il mancato accesso a cibo sano, sufficiente e nutriente, acqua pulita ed energia.

Riteniamo che solo la nostra azione collettiva in quanto cittadine e cittadini, assieme alla società civile, alle imprese e alle istituzioni locali, nazionali e internazionali potrà consentire di vincere le grandi sfide connesse al cibo: combattere la denutrizione e la malnutrizione, promuovere un equo accesso alle risorse naturali, garantire una gestione sostenibile dei processi produttivi.

 

Sottoscrivendo questa Carta di Milano,

  • affermiamo la responsabilità della generazione presente nel mettere in atto azioni, condotte e scelte che garantiscano la tutela del diritto al cibo anche per le generazioni future
  • ci impegniamo a sollecitare decisioni politiche che consentano il raggiungimento dell’obiettivo fondamentale di garantire un equo accesso al cibo per tutti.

Diritti

Noi crediamo che tutti debbano avere accesso ad una quantità sufficiente di cibo, sano e nutriente, che soddisfi le necessità alimentari personali e permetta una vita attiva…
Leggi

Consapevolezze

Siamo consapevoli che una delle maggiori sfide dell’umanità sarà quella di nutrire una popolazione in costante crescita senza danneggiare l’ambiente…
Leggi

Impegni

In quanto cittadini e cittadine, ci impegniamo ad avere cura e consapevolezza della natura e del cibo di cui ci nutriamo, informandoci riguardo ai suoi ingredienti e al come e dove è prodotto…
Leggi

Finale

Perchè vogliamo realizzare i nostri impegni e le nostre idee a livello sia locale sia internazionale, a Milano Expo 2015, nell’anno europeo per lo sviluppo sostenibile, ci impegniamo a…
Leggi

Pin It on Pinterest